sabato 14 novembre 2015

Recensione: 9 Giorni di Gilly Macmillan




Titolo: 9 Giorni
Autore: Gilly Macmillan
Editore: Newton Compton Editori
Genere: thriller
Anno: 2015
Pagine: 416
Prezzo: 12,00 euro
Ebook: 2,99 euro

Trama: Rachel Jenner è sconvolta e in preda al panico: suo figlio Ben, di soli otto anni, è scomparso, e lei non sa come affrontare questa tragedia. Inoltre, a peggiorare la situazione, ci sono gli obiettivi della stampa e le telecamere delle TV che seguono lo sviluppo del caso e le stanno con il fiato sul collo. E' vero, ha commesso una leggerezza: ha perso per un attimo di vista Ben e lui è sparito, perciò tutto il Paese ora pensa che lei sia una madre terribile e che vada condannata.

lunedì 9 novembre 2015

Angolo Suggerimenti: A time for love. Un tempo per amare di Chiara Mineo

Readers oggi vi parlo di una giovane scrittrice e del suo libro, il quale ha destato molta curiosità in me. Il genere è uno dei miei preferiti cioè storico e visto che sono anche una romanticona, la vena sentimentale non guasta mai.



Ma entriamo nel vivo eccovi la trama:

24 Giugno 1929. Elena, una bambina dolce e spensierata, è finalmente giunta al suo decimo compleanno e non vede l’ora di festeggiarlo, ma quel giorno la sua vita è destinata a cambiare per sempre. Nei pressi del Colosseo, dove tutto sembra immortale, Elena viene rapita da due misteriosi uomini, dallo strano accento. Quella mattina Elena compiva dieci anni, ma quella stessa mattina perdeva tutto: l’amico Marco, la famiglia… la sua vita. Elena, improvvisamente, non è più una bambina, ma una detenuta del campo tedesco. Impara a lottare, ad obbedire, a sopravvivere. Dove Elena ha perso la sua identità passando a Helen Krämer, dove tutti perdono la loro umanità, lei non può far altro che sperare. Dove regna la miseria e la violenza Helen trova l’unico filo di ragnatela in grado di garantirle la libertà. Può decidere di rimanere nel campo e di morire o di diventare assistente medico per l’esercito tedesco. È il 2 Novembre 1939, la festa dei morti, quando Helen si ritrova in mezzo la guerra. Nella città di Danzica, dove tutto ha inizio e fine, Helen incontra Ethan, giovane capitano dell’esercito tedesco. Helen non sa dove ha già visto occhi tanto verdi, del colore della giada, poiché il campo le ha strappato persino i ricordi. Ogni volta che Ethan le mostra un briciolo di umanità e di sentimento, lei è costretta a fare un passo indietro. Un fardello troppo grande pesa sul suo cuore, un segreto da nascondere al bellissimo capitano: un codice di detenzione tatuato sopra il seno sinistro. 
Mentre una feroce guerra investe tutto il mondo, la dolce Helen e il coraggioso Ethan non possono far altro che sperare, imparare a riconoscersi… imparare ad amarsi. 

Sperare, lottare e vivere sono le tre regole fondamentali di chi vive la guerra. Sperare in un futuro migliore. Lottare per sopravvivere. Vivere per avere la pace.

Vogliamo tralasciare alcune curiosità sull'autrice? Certo che no!

Autrice: Chiara Mineo, nata a Catania, ha studiato presso il Liceo Artistico Statale Emilio Greco diplomandosi in “Beni Culturali”. Vive a Catania dove esercita la professione d'artista. L’autrice dice: "Ho dato anima e corpo per i miei libri, sono tutta la mia vita e sono molto fiera di questo mio percorso". Il suo sogno più grande è quello di continuare a scrivere e far vivere le sue storie in ogni cuore.

Qui troverete il suo account facebook per contattarla e, semmai vi piaccia il libro, complimentarvi con lei.

Alla prossima readers cari.

Ines


sabato 7 novembre 2015

Stralci di vita quotidiana

Come ben saprete ho passato del tempo lontana dal blog per un corso di formazione e precisamente di make up. Ebbene sì oltre ad amare i libri, mi piace anche fare make up (e non solo per halloween) c'è qualcosa di così zen nel rendere armonioso un viso che trovo difficile anche trovare delle parole.
Ho pensato: intanto che metto soldini da parte per aprirmi una libreria, perché non farlo con un lavoro che unisce anche una mia passione? (sì sì un'altra!!)

All'attenzione di autori emergenti e case editrici

Contattatemi senza timore!! Sia attraverso posta privata FacebookTwitter che via mail libro_quandounavitanonbasta@outlook.it .
Sarà un vero piacere per me! Vi posso assicurare tutto l'impegno nelle recensioni e soprattutto sempre opinioni sincere e critiche costruttive (sì mi riferisco a voi amici scrittori).

Leggo quasi tutti i generi, ho qualche difficoltà con i libri erotici ma sono pronta a questa sfida letteraria in quanto convinta che ogni libro ha qualcosa da donare.

Per quanto riguarda l'invio di libri, leggo sia cartacei che ebook di qualsiasi tipologia di file (provvederò a convertirlo da me se ci fossero problemi di lettura).

Vi saluto in attesa di bellissime collaborazioni.

Ines

COLLABORAZIONI
 








Cookies policy

In questa pagina trovate l'informativa estesa relativa ai cookie, come richiesto da Garante per la protezione dei dati personali tramite il provvedimento datata 8 maggio 2014 “Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie” e nel rispetto dell'art. 13 del Codice privacy (D.Lgs. n. 196/2003)

Cosa sono i cookie?
I cookie sono file di testo che un sito visitato invia al browser del visitatore. La funzione dei cookie è quella di monitorare l'attività svolta durante la visita a un sito, tenendo in memoria, tra le altre cose, chiavi d'accesso o preferenze, così che il visitatore non debba inserire dati nuovamente a ogni sessione di utilizzo di internet.
I cookie si dividono in:
  • Cookie tecnici, che permettono il corretto funzionamento di alcune sessioni del sito;
  • Cookie di profilazione, che permettono di creare profili utente al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dall'utente all'interno delle pagine del sito.

Informativa sui cookie di questo blog

Il blog libroquandounavitanonbasta.blogspot.it è ospite della piattaforma Blogger a titolo del tutto gratuito. Questo significa due cose:
  • il titolare del blog non ha facoltà di modificare il blog in ogni sua parte;
  • i cookie presenti sono gestiti da Blogger e il titolare del blog non può intervenire sui criteri della gestione ne conoscere il contenuto dei cookie.

Cookie di terze parti
Questo sito presenta collegamenti ad altri siti e collegamenti ad applicazioni di social network (i bottoni di condivisione e widget per seguire il titolare o le sue pagine sui social network) i cookie di tali applicazioni e siti sfuggono al controllo del titolare di questo blog e, pertanto, per i criteri di gestione dei cookie di terze parti si deve fare riferimento ai criteri esplicitati dalle parti stesse: FacebookTwitterAmazon.

Cosa fare se non volete accettare i cookie di questo blog
Se non volete installare i cookie di questo blog, non dovete far altro che modificare le impostazioni del vostro browser in maniera tale da rifiutare l'istallazione.

Per disabilitare i cookie dal vostro browser: ChromeFirefoxInternet ExplorerOperaSafari.

lunedì 26 ottobre 2015

Recensione: Il mondo che non vedi. Le cronistorie degli elementi di Laura Rocca

Carissimi amici, sono tornata e in compagnia di una bella recensione. 
Andiamo che lo so...siete già curiosi!!




TITOLO: Il mondo che non vedi. Le cronistorie degli elementi
AUTORE: Laura Rocca
EDITORE: self publishing
GENERE: Urban Fantasy
PAGINE: 633
EBOOK: 0,99 EURO
TRAMA: Celine è una ragazza introversa ed è sola; da poco ha perso la sua famiglia adottiva ed è stata accolta nella casa del suo migliore amico Matteo il quale diventerà suo ragazzo, sentimento mosso più per gratitudine che amore. Le sue giornate proseguono

lunedì 14 settembre 2015

Recensione: Il gusto proibito dello zenzero di Jamie Ford



Titolo: Il Gusto proibito dello Zenzero
Autore: Jamie Ford
Editore: Garzanti
Collana: Narratori moderni
Anno: 2010
Pagine: 372
Genere: Romanzo rosa, narrativa straniera
Prezzo: 18,60 eur
Ebook: 6,99 eur

TRAMA: America 1986 il Sig. Henry Lee, da poco a lutto per la perdita della moglie Ethel, passeggia per le strade di Seattle e si ferma davanti un vecchio albergo appena acquistato; la nuova proprietaria mostra un cimelio giapponese trovato insieme a tanti altri nello scantinato. Henry è travolto dai ricordi, si catapulta nel 1942 dove era solo un bambino con un distintivo "IO SONO CINESE".

martedì 11 agosto 2015

Blog Amici!!!

Ciao amici readers,
qualche giorno fa una blogger mi ha chiesto di scambiarci i banner, ora la mia testolina impedita già si tormentava " E mo cos'è sta cosa?!" ma ormai mi conoscete non demordo cerco forum qua e là e trovo un modo per creare un banner...Santa Ines la patrona dei testardi ahhahahaha :)
Ora amici belli per chiunque abbia un blog e voglia affiliarsi al mio, ho creato un banner apposta ed eccolo:




COPIARE QUESTO CODICE

 <a href="http://libroquandounavitanonbasta.blogspot.it/" target="_blank"><img src="http://1.bp.blogspot.com/-FIvAbS4yxeQ/VqepTqZt4iI/AAAAAAAAAKQ/8ToqSDkoMI0/s1600-r/Banner.jpg" /></a>

Image and video hosting by TinyPic


Prendetene e fate buon uso!!!
Ines

sabato 25 luglio 2015

Scusate l'assenza...ma quando ti ammali d'estate -.-''

Ciao miei carissimi lettori

dopo un piccolo stop, vi scrivo no per recensire ma per raccontarvi le letture che ho intrapreso. Come avrete ben capito non seguo una cronologia precisa; vado a istinto, leggo la trama se mi suscita un'emozione compro. E' da dire che quest'anno ho letto pochissimo e quindi di nuovissimi non ho comprato nulla, ma mi rimetterò in pari molto presto ;)

venerdì 17 luglio 2015

Recensione: Il Sorriso di Don Giovanni di Ermanno Rea


Titolo: Il sorriso di Don Giovanni
Autore: Ermanno Rea
Anno: 2014
Editore: Feltrinelli
Collana: I narratori
Trama: Una donna: Adele. Una passione prorompente, insopprimibile, quasi gesto d'obbedienza a un comando biologico: i libri, la lettura, i fantasmi che popolano l'universo della grande invenzione letteraria universale, Emma Bovary, Madame Chauchat, il principe Myskin, il capitano Achab, Henry Esmond, don Giovanni. Siamo negli opachi, anzi rischiosi, anni settanta, in una cittadina dell'entroterra campano dove tutto sembra fermo e addormentato.

giovedì 16 luglio 2015

Allacciate le cinture...si parte!!!

Eccoci, dopo tanto ce l'ho fatta...HO IL MIO BLOG LETTERARIO!

Mi presento sono Ines, lettrice pazza compulsiva che spende ogni centesimo in libri, che ha esasperato sua madre per i libri sparsi tra camera e salotto (quando mi hanno regalato il kobo si è commossa...ho detto tutto!!).
Dopo tante letture mi è nata la voglia di condividere e commentare i miei amati libri con altri appassionati come me e così siamo giunti qua. Spero di tenervi compagnia e di crescere insieme in questa avventura...un bacio e alla PRIMISSIMA recensione.

Ines